Valiani: “Io e quel gol a San Siro”

Valiani: “Io e quel gol a San Siro”

L’intervista di Francesco Valiani al Corriere di Bologna

Ricordi indelebili per il Bologna e per Valiani quando si parla della trasferta a Milano. 31 agosto 2008, il Bologna debutta in Serie A a San Siro dopo la promozione targata Arrigoni, di fronte il Milan del nuovo acquisto Ronaldinho, ma il fenomeno lo fece un altro giocatore, forse ai più sconosciuto: Francesco Valiani. Fu lui, con una stoccata da fuori area a sancire la vittoria del Bologna. Intervistato dal Corriere di Bologna, Valiani ripercorre quella partita: “Mi sono tatuato la data, esordire in Serie A contro il Milan e segnare un gol così…beh, non è da tutto. Mi ricordo che a fine partita Caliceti venne da me e mi disse ‘c’è da andare a Controcampo’. Gli risposi ‘ma come’ in pantaloncini?’. Ci pensò Bombardini a darmi qualcosa, aveva casa e armadio a Milano”.

Fu la stagione del triplo cambio di allenatore, uno di questi fu proprio Mihajlovic che domani affronterà il Bologna dalla panca del Milan: “A me piaceva molto, sempre diretto. Non credo sia lui il problema del Milan, ma la squadra che dovrebbe essere rifondata. Si dovrebbe ricreare un ciclo”. Per quanto riguarda invece Donadoni, Valiani dice: “Bologna è una piazza difficilmente rifiutabile, ma la situazione non era affatto semplice. E’ stato bravo a far rendere al meglio i giocatori”. Chiusura classica con un pronostico: “Entrambe le squadre arrivano alla partita mentalmente serene, il Bologna, come nel 2008, non ha nulla da perdere. Perché non provare a vincere allora?”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy