Una vittoria che fa morale

Una vittoria che fa morale

di Simone Sabattini

di Redazione TuttoBolognaWeb, @TuttoBolognaWeb

Il Bologna, seppur giocando contro un modesto Crotone, è riuscito a fare ieri sera una buona partita,
creando gioco, dimostrando che giocando liberi dall’ansia, dalle pressioni dovute ad una
preoccupante situazione di classifica, si possono fare delle buone partite. La giusta motivazione, come detto da Inzaghi nella conferenza stampa pre-match, poteva e doveva essere la possibilità di andare a giocarci un ottavo
di finale contro la Juventus. Questo match, in programma il 13 gennaio, grazie al nuovo regolamento della Coppa Italia potrebbe tra l’altro svolgersi al Dall’Ara, con tutte le conseguenze positive del caso.

Il match di ieri sera ha invece lasciato note positive e negative: l’infortunio di Santander, un trauma
contusivo rimediato grazie ad un fallaccio di Sampirisi, è stato valutato nella giornata odierna e fortunatamente il ropero dovrebbe recuperare per domenica. E’ stato comunque un rischio. La nota positiva è l’imprescindibilità di Orsolini nella formazione rossoblù, autore di una doppietta e di un’ottima partita. L’attaccante dovrà
ripetere la stessa partita giocata ieri sera domenica pomeriggio ad Empoli perché è probabile possa
essere lui il titolare, a prescindere dal modulo che sceglierà Inzaghi, quindi sia da mezz’ala sia da
esterno d’attacco in un 4-3-3. Questa vittoria, che mancava da mesi, potrebbe aver fatto scoccare
una nuova scintilla da cui ripartire, ma solo il campo ci saprà dare delle risposte: dopo Empoli si
potranno fare tutte le valutazioni del caso. Non solo, l’importanza di questo match dovrebbe far smuovere il
popolo rossoblù andando in massa al Castellani per sostenere la squadra in questo importantissimo
snodo per la salvezza.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy