Un punto da cui ripartire?

Un punto da cui ripartire?

di Simone Sabattini

di Redazione TuttoBolognaWeb, @TuttoBolognaWeb
I rossoblù grazie al pareggio contro il Milan tornano, dopo due sconfitte di fila, a
fare punti e a muovere leggermente la classifica, rimanendo sempre terz’ultimi
guadagnando però un punto su Empoli e Udinese.
Entrambe le squadre ieri sera arrivavano al match in una fase molto delicata della stagione,
i rossoneri appena eliminati dall’ Europa League, rossoblu invece
al termine di una delle settimane più complicate dell’intera
gestione Saputo. La settimana rossoblù è iniziata con la conferma di Inzaghi
arrivata direttamente da Saputo con una nota ventiquattro ore dopo la sconfitta
del Castellani. Passando poi alle croci apparse a Casteldebole, un vile
messaggio dal quale gran parte dei tifosi si dissocerà nelle ore immediatamente
successive, che va oltre quella che può essere una contestazione per i risultati
della squadra.
In un clima non proprio sereno si arriva alla partita, molto importante per
entrambe le squadre e per i propri allenatori, entrambi alla ricerca di un riscatto
dopo gli ultimi deludenti risultati. Durante un brutto primo tempo in termini di gioco e di qualità,
il Milan sembra avere il pallino del gioco in mano, riuscendo a comandare la
partita per larga parte di questa prima frazione, anche se grazie a una buona
solidità del reparto difensivo avversario i rossoneri non creano delle vere occasioni da
goal. Decisamente diverso è il secondo tempo, magari più bello, dove si vede
un Bologna più propositivo in termini di gioco, complice anche l’espulsione
del centrocampista rossonero Bakayoko, riuscendo anche a creare sul finale
di partita importanti occasioni per cercare di sbloccare il risultato.
Nota negativa è il cambio di Destro utilizzato solo per 4 minuti che sembra una
punizione e uno scherzo di cattivo gusto verso l’attaccante ascolano, ormai ai
margini delle gerarchie di Inzaghi.
Ora il futuro. Da qui alla sosta invernale mancano tre partite molto complicate per i rossoblu,
i quali, per cercare di fare qualche punto, dovranno ripartire dalla solidità
difensiva mostrata ieri sera, evitando quei banali errori difensivi che invece
hanno caratterizzato le ultime uscite e le conseguenti pesanti sconfitte.
0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy