Un passo per volta

Un passo per volta

Il Bologna, nonostante una buona partita, non riesce a trovare la vittoria, ma i presupposti per salvarsi ci sono
di Simone Sabattini

di Redazione TuttoBolognaWeb, @TuttoBolognaWeb

Nel primo tempo il Bologna dopo esser passato in vantaggio, grazie ad un colpo di testa di Destro, bravo a sfruttare una non perfetta uscita di Radu, ha sofferto gli attacchi del Genoa, che concretizza gli sforzi trovando il goal del pareggio, arrivato grazie ad una disattenzione difensiva.

Il secondo tempo procede sulla falsariga della prima frazione di gioco dove il Bologna, soprattutto nel finale di partita, va alla caccia del goal vittoria. Tuttavia il goal non arriva nonostante le tre occasioni che i rossoblù si sono costruiti negli ultimi minuti del match, fermate prima dalla traversa e poi da una gran parata dell’estremo difensore genoano.

Nella partita di ieri c’è stato il ritorno al goal di Destro, un anno dopo dall’ultimo suo sigillo,  proprio contro il Genoa. Il giocatore di Ascoli, ora che gode della fiducia del tecnico, può diventare un’arma fondamentale in grado di  garantire goal e alternative offensive che possono essere molto utili alla squadra per andare a centrare l’obiettivo stagionale.

Dopo la prestazione di ieri è chiaro come la “cura” di Siniša Mihajlović abbia dato una svolta alla stagione del Bologna. Il tecnico serbo è riuscito a dare nuove motivazioni alla squadra, risollevandone il morale dopo il pessimo girone d’andata e la batosta del Frosinone di poche settimane fa. Non solo, con il suo arrivo, si è finalmente vista una vera e propria idea di calcio dove i rossoblu riescono tra l’altro a rimanere sempre in partita, cercando costantemente la vittoria grazie ad un assetto più offensivo.

Vedendo questo nuovo Bologna è lecito pensare che la salvezza possa davvero arrivare. La squadra adesso potrà andarsela a giocare senza paura con molte squadre e soprattutto potrà farlo alla pari con quelle coinvolte nella lotta per non retrocedere. Il Bologna dovrà dare il massimo per raggiungere quest’obiettivo, che solo poche settimane fa sembrava irrealizzabile. Bisognerà inoltre sfruttare il fattore casa, soprattutto nelle partite contro le rivali salvezza per riaggiustare i risultati andati male all’andata e fare in modo che, in caso di arrivo a pari punti, lo scontro diretto sorrida ai rossoblù.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy