“Un gol per i playoff”, parola di Mancosu

“Un gol per i playoff”, parola di Mancosu

In questo finale di stagione al cardiopalma, Mancosu promette ai tifosi di tentare l’impossibile per segnare almeno un gol. Nell’ennesima partita che lo ha visto alla disperata ricerca di una rete più introvabile del Santo Graal, l’attaccante ex-Trapani pensa solo al bene del Bologna, mettendo da parte il personale dispiacere per il gol che non arriva: “Quando non segni non è bello, ero abituato a segnare spesso, non ci soffro ma è naturale che ci pensi… Se mi chiedete se c’è una cura o una soluzione, l’unica possibile è continuare a lavorare e dare il massimo. In questo momento non conta se sono io a segnare o un mio compagno, l’importante è che il Bologna vinca e che vada in serie A, siamo tutti concentrati per raggiungere questo obiettivo”.

Una partita in meno il vantaggio per il BFC, e guai in vista delle prossime sfide: “Ci aspettano due formazioni che abbiamo già visto di recente, sono forti e avranno tutta la voglia di metterci in difficoltà, ma doi dovremo dimostrare di essere ancor più forti e giocare il tutto per tutto. Io sono disposto sempre a sacrificarmi e a fare il gioco sporco se serve”. Un ruolo che Mancosu, in maglia rossoblù, ha dovuto spesso indossare: “A Trapani avevo un ruolo diverso, il mio gioco è forte nelle ripartenze e la squadra vanta quelle caratteristiche, il Bologna invece ha spesso palla al piede e devo inserirmi diversamente nel costruire il gioco. Sto dando il massimo per conseguire il mio risultato personale e tornare segnare, ma soprattutto per raggiungere l’obiettivo serie A: abbiamo l’obbligo di vincere”. L’intervento nel post-partita termina con un ringraziamento alla squadra e alla proprietà per averlo sempre sostenuto: ” La società, i tifosi, i compagni: tutti mi spronano a dare il meglio e non mi fanno pesare il fatto che non segno. Spero che il gol arrivi in questi playoff e spero di mantenere la promessa”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy