Ulivieri: «Fidatevi di Bigon. Destro? Il prossimo può essere il suo anno»

Ulivieri: «Fidatevi di Bigon. Destro? Il prossimo può essere il suo anno»

Il tecnico toscano promuove l’arrivo sotto le Due Torri del ds veneto: «Le sue qualità migliori? Serietà e capacità»

L’ex allenatore del Bologna Renzo Ulivieri ha analizzato la passata stagione dei rossoblù, proiettandosi anche sulla prossima, ai microfoni del Corriere dello Sport – Stadio. «Donadoni? È bravo e bisogna fidarsi di lui – ha dichiarato il tecnico toscano –. Inoltre la società ha fatto un altro investimento importante con l’arrivo di Riccardo Bigon. Abbiamo lavorato insieme alla Reggina. Le sue qualità migliori sono serietà e capacità in un mestiere che è sempre più difficile. Fidatevi di Bigon. Bisogna aver pazienza. Anzi no. Bisogna saper aspettare i tempi giusti. Bisognerebbe essere capaci di fare gli acquisti nei momenti più opportuni per non buttare via i soldi e Bigon da questo punto di vista è una certezza».

SORPRESA – «Nessuno si sarebbe aspettato l’esplosione di Diawara. Ma non chiedetemi se ripartirei da lui o se è giusto cederlo. Come ho detto saranno scelte fatte in comune accordo tra allenatore e società, quindi bisogna fidarsi di loro».

CAPITOLO ATTACCO – «Attacco reparto più in difficoltà? È un problema di reparto, ma pure di qualità dei singoli. Purtroppo Destro ha avuto un inizio difficile e un lungo infortunio nel finale. Ma questo potrebbe davvero essere il suo anno. Ha grandi qualità e credo possa esplodere se riuscirà a darsi un obiettivo. Secondo me dovrebbe pensare di poter tornare ad essere l’attaccante della Nazionale. È giovane, ha tutti i messi tecnici per farlo. Sono convinto che se crederà fermamente in se stesso, ritrovando la forma fisica migliore, ma soprattutto la voglia di essere trascinatore della squadra, potrà togliersi molte soddisfazioni e darle anche ai tifosi rossoblù».

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy