Udinese-Bologna: i migliori e i peggiori

Udinese-Bologna: i migliori e i peggiori

I mille rossoblù a sostegno della squadra si meritano la palma di migliori al Dacia Stadium. Zapata non verrà ricordato per la prestazione odierna

I MIGLIORI

Roberto Donadoni – Ripenso ai cambi fotocopia di Rossi e mi viene da sorridere, anzi peggio. Anche oggi spinge sull’acceleratore nell’ultimo quarto d’ora schierando Destro, Floccari, Giaccherini e Rizzo insieme. I fatti gli danno ragione, anche se stavolta un po’ di fortuna in più c’è stata.

Mattia Destro – Ora la smetteremo di dire che segna solo al Dall’Ara. Il gioco di gambe in occasione del goal è da grande centravanti d’area. Se dorme per 80 minuti poi tira fuori una prodezza così, che si porti la brandina in campo.

Domenico Maietta – Il Mister l’ha tirato fuori dal cilindro nell’inatteso rimpasto difensivo. Voleva esperienza e ordine e Mimmo gli ha dato entrambi. Se poi arrivava anche il goal…

Angelo Da Costa – Ditemi una squadra che ha un dodicesimo così forte, affidabile e pronto all’occorrenza. La Juventus con Neto? Tengo il nostro.

I 1000 tifosi del Bologna – Viaggio e partita sotto una pioggia fitta e incessante, ma che soddisfazione! I risultati della squadra stanno risvegliando una massa rossoblu che si muove in lungo e in largo per l’Italia e si fa sentire parecchio.

Lo stadio Friuli – Che si chiami Dacia Arena non mi interessa e non mi piace. Mi piace invece, e molto, lo stadio, che vedo come perfetto modello per il rinnovato Dall’Ara.

I PEGGIORI

Di Natale e Zapata – I due autori dei regali degli ultimi minuti. L’errore del secondo è da vero tristone; quello di Totò invece mi ha stupito molto perché anche da vecchietto è un grandissimo. Meglio così.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy