Troppi rossi. Quattro espulsioni in sette giornate

Troppi rossi. Quattro espulsioni in sette giornate

Con i due cartellini rossi rimediati contro il Genoa, sale a 4 il conto delle espulsioni

Quattro espulsioni in sette giornate sono decisamente troppe.

Come sottolinea Stadio, con i due cartellini rossi rimediati nella partita contro il Genoa, sale a 4 il conto delle espulsioni fino ad ora. Un bottino decisamente troppo alto. E sopratutto, si potevano evitare.

Il primo cartellino rosso è stato quello di Krafth nel match contro il Napoli. Il risultato era già fissato sul 3-1 ma il Napoli continuava ad attaccare. Dopo l’ennesima azione pericolosa degli azzurri, Krafth commette fallo da ultimo uomo.

La seconda espulsione è quella di Di Francesco in Bologna-Samp. La vittoria era già in cassaforte ma Di Francesco compie una brutta entrata con le gambe a tenaglia. Qui il risultato era di 2-0 per i rossoblù e si stava nei minuti di recupero.

Le ultime due sono recenti ed entrambe rimediate nell’ultima partita. Gastaldello che si rivolge al quarto uomo in maniera esagerata e, come recita il regolamento, in modo antisportivo. Dzemaili per un fallo su Ninkovic (qui però si hanno dubbi sul metro di giudizio del direttore di gara, che nel primo tempo aveva sanzionato con un giallo Veloso, per aver commesso un fallo simile)

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy