Torrisi: “Difesa troppo sotto pressione. Destro? Non tira in porta…”

Torrisi: “Difesa troppo sotto pressione. Destro? Non tira in porta…”

Intervistato dal Corriere di Bologna, l’ex difensore rossoblù Stefano Torrisi ha detto la sua sul momento del Bologna, in particolar modo su una difesa che fa acqua da tutte le parti. Per Torrisi, ci sono evidenti errori dei difensori ma tutta la squadra non riesce ad essere solida: “La difesa è sempre sotto pressione, il centrocampo non aiuta – ha ammesso Torrisi – poi è ovvio che ci sono errori gravi della retroguardia come il pareggio della Juve. Masina si perde Khedira, avrebbe dovuto inseguirlo, ma Ulivieri ci diceva sempre ‘mettiamo che uno svenga’ e a quel punto tocca agli altri coprire. Gastaldello giustamente esce su Khedira, a quel punto sbagliano Oikonomou e Ferrari, il primo doveva coprire la zona tra centro area e primo palo, il secondo scalare di conseguenza. Anche senza deviazione di Gastaldello, se Khedira avesse crossato bene, il Bologna avrebbe preso gol”. Non è finita qui per Torrisi: “A volte ci stanno gli errori tattici, ma se si continua a prendere gol significa che qualcosa non funziona. Credo che a questa squadra manchi qualcuno che faccia della legna a centrocampo. Non capisco non sia stato confermato o rimpiazzato un giocatore alla Matuzalem. Con tanti giovani o vinci e va tutto bene oppure devi aspettare che passi la buriana”. Non solo difesa, perché anche l’attacco balbetta: “Meno male che c’è Mounier, Destro non sta tirando neanche in porta. O il giocatore non è quello giusto per questa squadra, o la squadra non lo sta valorizzando Di sicuro, quando il tuo investimento più grande non rende è un bel problema”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy