Torna il gioco e torna anche Cacia, goal pesante da bomber vero

Torna il gioco e torna anche Cacia, goal pesante da bomber vero

Il dubbio sulle sue condizioni fisiche aveva tenuto banco per tutto il prepartita, la possibilità di vederlo tra gli undici titolari era alta ma non certa. Invece Cacia c’era e, al 27′ minuto del primo tempo, ha messo a segno il goal che ha fatto esplodere il Dall’Ara e ha fatto tirare un sospiro di sollievo a tutti. Sponda di Sansone e destro sul primo palo, è la sua undicesima rete in campionato, il goal che ha aperto la strada alla fondamentale vittoria di ieri (risultato poi messo al sicuro da Sansone).

La partita di Cacia non era iniziata sicuramente nel migliore dei modi, con pochissimi palloni toccati, tra l’altro male. Ma si sa, i bomber sono così, si fanno attendere, si fanno desiderare, e ad un giocatore degno di quel nome quando capita l’occasione d’oro non se la lascia sfuggire e come un lampo, vista anche la pioggia della serata, illumina la partita.

E Cacia è il bomber del Bologna. Era stato il giocatore più utilizzato da Lopez e non è un caso che il suo momento migliore abbia coinciso con il periodo più felice del Bologna. Poi qualche problema, la squalifica prima e i piccoli fastidi poi, avevano rallentato la corsa dell’attaccante, il quale, prima del goal di ieri, era a secco dalla doppietta del 7 marzo a Varese. 

Come dichiarato da Lopez: “Cacia è uno di quelli che fino ad ora ha giocato di più,ci sta che non sia sempre al 100%”. Ora tutto il Bologna sembra aver ritrovato la verve che mancava, forse messo alle strette da una classifica che andava peggiorando settimana in settimana, e non è un caso che anche Cacia sia tornato al goal. Un bomber, per riuscire ad esprimersi al meglio, ha bisogno che la squadra intorno a lui corra e faccia girare bene le palla,così da permettergli di muoversi là davanti, silenziosamente, per poi colpire all’improvviso.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy