Terremoto Fifa: arrestati sei dirigenti

Terremoto Fifa: arrestati sei dirigenti

Rischia di essere un terremoto quello che si sta scatenando attorno alla Fifa da questa mattina. Una operazione condotta dalle autorità statunitensi ha infatti portato all’arresto di sei alti dirigenti della federazione calcistica internazionale con l’incriminazione di corruzione, frode, riciclaggio di denaro e associazione a delinquere. Secondo indiscrezioni anche Sepp Blatter sarebbe nel registro degli indagati. I sei sarebbero sospettati di aver accettato tangenti per oltre 100 milioni di dollari. Tra gli arrestati ci sono Jeffrey Webb, Eugenio Figueredo, Jack Warren e Eduardo Li. L’indagine sarebbe partita concentrandosi in particolar modo sulla corruzione presente all’interno della Concacaf, da lì poi ci si sarebbe allargati fino agli alti dirigenti. Sotto la lente di ingrandimento anche l’assegnazione di due Mondiali, gli accordi televisivi e di marketing. Il sospetto è che alcuni media abbiamo pagato i dirigenti in cambio dei diritti media e sponsor in alcune competizioni in America Latina. Gli arresti sono avvenuti in Svizzera dove i Grandi Elettori sono riuniti per le presidenziali in programma venerdì, quelle in cui Blatter si è candidato per ottenere il quinto mandato.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy