Tavecchio: “Parma? Situazione esplosa negli ultimi mesi”

Tavecchio: “Parma? Situazione esplosa negli ultimi mesi”

di Redazione TuttoBolognaWeb, @TuttoBolognaWeb

E’ tornato a parlare del caos Parma il presidente federale Carlo Tavecchio alla trasmissione La politica nel pallone su Gr Parlamento. Tra gli altri temi tocccati, anche la A a 18 squadre e la tecnologia sui gol fantasma. Si parte dalla società ducale: “E’ impensabile che si possa chiudere il campionato con questa defezione – ha detto Tavecchio – Rivedremo il Parma in campo domenica in una situazione non chiara. Bisognerebbe portare i libri in tribunale ma non si trova un imprenditore, l’udienza del 19 marzo è troppo lontana”. Sul perché gli organi non hanno controllato, Tavecchio risponde: “Le carte della Covisoc erano in ordine, successivamente è arrivata la segnalazione che non era stata corrisposta l’Irpef ed è scatta l’esclusione dall’Europa. Il finimondo è esploso in questi quattro mesi. Chiederemo si formi una Consob a livello di Lega che controlli i bilanci delle società”. Sulla tecnologia e la A a 18: “Per il gol fantasma la tecnologia costerà 4-5 milioni di euro, mentre sui campionati è necessario ridurre di due unità le squadre partecipanti per aiutare la Nazionale. Vogliamo una A a 18 squadre”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy