Tacopina: “Un onore essere a Venezia”

Tacopina: “Un onore essere a Venezia”

E’ giunto il momento della presentazione di Joe Tacopina a Venezia. A Ca’ Segredo, l’ex presidente rossoblù ha presentato il suo progetto di rilancio del club arancioneroverde, assieme a lui anche il direttore sportivo Giorgio Perinetti. Le prime parole di Tacopina: “E’ un onore rappresentare questa società in una delle più importanti e affascinanti città d’Italia. L’obiettivo è tornare in Serie A, siamo sicuri di farcela grazie alla garanzia rappresentata da Perinetti. Quando lo contattai per questo progetto, gli dissi che se fosse arrivata un’offerta dalla Serie A lo avrei lasciato andare, invece lui mi ha risposto che sarebbe rimasto con me. Inoltre, quando andai ad una conferenza a Londra, numerosi dirigenti di Premier si sono avvicinati per farmi i complimenti per la scelta di Perinetti. Il Venezia è un club di Serie D ma con un’organizzazione degna della Serie A”. Progetti simili a quelli rossoblù: “Costruire lo stadio è fondamentale, il Penzo è bello sulla Laguna ma vecchio, non c’è spazio per miglioramenti ed estensioni. Un problema comunque per tanti stadi italiani. Vogliamo e faremo uno stadio moderno sulla terraferma”. Sul Bologna, Tacopina ribadisce gli stessi concetti già espressi giorni fa: “Il mio compito a Bologna era concluso, c’era un azionista di maggioranza che voleva diventare presidente e così ci siamo accordati affinché comprasse la mia parte. Nonostante amassi molto la città ora sono concentrato su questa opportunità”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy