Stadio: “L’Europa in un anno”

Stadio: “L’Europa in un anno”

I prossimi passi per la caccia all’Europa

Bologna in Europa, non in questa stagione ma forse nella prossima. Stadio oggi titola ‘L’Europa in un anno’, sottolineando i passi che la società dovrebbe compiere per tentare l’assalto europeo.

I gioielli. Ci sono alcuni punti fermi di questo Bologna che, se confermati, potrebbero rappresentare un’ottima base per tentare l’obiettivo Europa League. L’idea può essere quella di confermare i giovani talenti rossoblù, partendo da Masina, passando per Diawara e concludendo con Ferrari e Donsah. Poi la colonna portante, Destro, Giaccherini, Mirante e Gastaldello, elementi di esperienza e valore.

A guidare la truppa, Roberto Donadoni. Contratto fino al 2018 con il Bologna che non ci pensa minimamente a lasciarselo sfuggire. Il Bologna sa che sta offrendo al mister un potenziale che nessuna concorrente medio alta del campionato può offrire, tra le rivali del Bologna non c’è questa progettualità e una continuità di investimenti porterebbero il club tra le big, Saputo ha investito 45 milioni di euro e presto spera di spenderne altrettanti per il restyling del Dall’Ara. Da questi presupposti parte la caccia all’Europa, per il Bologna l’ultima apparizione è datata 2003 in Intertoto.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy