Stadio: il Bologna verticalizza di più

Stadio: il Bologna verticalizza di più

Numeri e statistiche dalla prima di campionato.

La percezione contro il Crotone è stata quella di un Bologna manovriero, qualitativo, capace di creare tante palle gol. Lo testimoniano anche i numeri riportati da Stadio.

Si verticalizza palla a terra, gli unici lanci portano infatti la firma del portiere, segno che palla lunga e pedalare non fa parte della filosofia di gioco di Donadoni. In più, i tocchi di palla sono stati minori di quelli del Crotone, di conseguenza poco tiki taka. 172 invece sono state le verticalizzazioni, sfruttando la qualità di Pulgar e Nagy in mediana, più capaci di mettere una palla in profondità rispetto a Diawara. Altro dato interessante: si sfruttano le fasce. Più della metà delle azioni offensive sono passate dall’esterno.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy