Stadio: Destro e il rischio deprezzamento

Stadio: Destro e il rischio deprezzamento

Il numero dieci utilizzato solo nelle gare contro squadre inferiori, rischio deprezzamento

di Redazione TuttoBolognaWeb, @TuttoBolognaWeb

Mattia Destro e Roberto Donadoni sembrano due separati in casa.

Il tecnico ha ormai relegato a ruolo di riserva il numero dieci, a maggior ragione contro squadre di calibro superiore, più o meno come ammesso da Gotti dopo la Lazio ‘Destro è un attaccante da squadra che gioca negli ultimi 20 metri’, le parole del vice. Ma ora il rischio è il deprezzamento. Pagato 8.5 milioni, il numero 10 difficilmente verrà ceduto a cifre imponenti, non c’è il rischio minusvalenza dati gli ammortamenti, ma di certo il Bologna si aspettava di produrre un rilancio del giocatore dopo l’esperienza al Milan. Non è stato così, a maggior ragione nelle ultime partite e in un finale di stagione che rischia di vederlo stabilmente in panchina. Lo riporta Stadio.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy