Squinzi al QS: “Saputo persona seria, il Bologna si salva con serenità”

Squinzi al QS: “Saputo persona seria, il Bologna si salva con serenità”

Le parole del numero uno del Sassuolo e di Confindustria al Resto del Carlino.

Conosco da molti anni la famiglia Saputo, sono leader di un settore alimentare e fanno le cose molto seriamente. Sara così anche a Bologna“: queste le parole del patron del Sassuolo, Giorgio Squinzi, al Resto del Carlino.

Il presidente neroverde si prepara al derby emiliano di domenica facendo un confronto fra le due società. “Noi abbiamo un nostro sistema, perché puntiamo su giovani italiani – sottolinea il numero uno di Confindustria -. Vedremo col tempo come si assestano i rossoblù“.

Sul futuro che attende il campionato delle due squadre Squinzi aggiunge: “Il Bologna ha tutte le possibilità di salvarsi con serenità. Con D0nadoni ha trovato un equilibrio migliore e i giocatori hanno avuto il merito di non abbattersi dopo il brutto inizio. Per quanto riguarda il mio Sassuolo – continua il patron originario di Bergamo – stiamo facendo una bella stagione, peccato solo per qualche punto buttato via in gare alla nostra portata”. 

Infine una battuta sui due allenatori: “Donadoni e Di Francesco si assomigliano, anche se il primo gode di fama mondiale, mentre il secondo ha una caratura maggiormente nazionale. Ma stiamo parlando di due persone serie, prima ancora che bravi allenatori“.

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy