Solo 3 mila Euro per Innocentin

Solo 3 mila Euro per Innocentin

Si concludono con un nulla di fatto le richieste avanzate dagli ex consulenti di mercato Salvatore Bagni e Nicola Innocentin nei confronti del Bologna per i due anni di contratto stipulati nel 2011 e risolto dopo appena due mesi. Il Tribunale di Milano (per Salvatore Bagni giudicherà il Tribunale di Forlì) ha ritenuto corretta la risoluzione del contratto da parte del club rossoblù, difeso dall’avvocato Mattia Grassani, poichè sono stati accertati episodi che “integrano una grave violazione dei canoni di buona fede e correttezza nell’esecuzione dell’incarico manifestando la volontà di perseguire interessi meramente personali anche a scapito dell’interesse del Bologna”. A Innocenti verrà liquidata solamente la mensilità relativa a luglio 2011: 3 mila euro.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy