Sinisa non vuole cali di tensione

Sinisa non vuole cali di tensione

Il serbo vuole provare a sconfiggere una malattia: il finale in calando

di Redazione TuttoBolognaWeb, @TuttoBolognaWeb

Si sa, a Bologna spesso quando la salvezza può dirsi conquistata sopraggiunge il calo di tensione. E’ tutto ciò che non vuole Sinisa Mihajlovic.

Il tecnico vuole continuare a macinare punti, e anche non potendo migliorare il record di 51 punti fatti da Pioli nel 2012, pretende che la squadra prosegua nel solco creato nelle ultime otto partite. In primo luogo per arrivare il prima possibile alla salvezza matematica, dipende ancora da cosa farà l’Empoli contro la Fiorentina, e in seconda battuta per non rovinare la percezione sul futuro con un finale in calando. Mihajlovic è talmente determinato a non produrre cali di tensione che, come riporta oggi Repubblica, aveva in mente di fissare l’allenamento di domenica in contemporanea con il match dell’Empoli per evitare che la squadra si potesse distrarre. E Sinisa vuole trasformare quello che sembrava il peggior Bologna di Saputo nel migliore.

 

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy