Si riparte dal Dall’Ara, la casa rossoblu deve tornare un fortino

Si riparte dal Dall’Ara, la casa rossoblu deve tornare un fortino

Il Bologna in casa nelle ultime stagioni ha faticato molto, quest’anno bisogna invertire la tendenza.

I dati raccolti da Stadio raccontano di un Dall’Ara che non fa la differenza: negli ultimi tre anni nelle gare casalinghe il Bologna ha vinto 18 volte in 64 gare, solo il 28%. Le difficoltà maggiori si sono palesate nella passata stagione quando i rossoblu hanno raccolto più punti in trasferta che in casa. Tra le mura amiche solo venti punti su quarantadue, 5 vittorie, 5 pareggi e ben 9 sconfitte. Nell’annata del 2014/2015 in serie B sono state nove le vittorie sulle 21 gare giocate, mentre l’anno prima nella massima serie il Bologna vinse solo tre volte.

Il sostegno dei tifosi deve diventare una spinta in più per i rossoblu e un elemento destabilizzante per gli avversari. Le sconfitte casalinghe dell’anno scorso con Chievo, Empoli, Torino e Verona non devono ripetersi: il Bologna deve giocare ogni partita con la stessa concentrazione messa in campo al Dall’Ara contro la Juve, quando i rossoblu fermarono sullo zero a zero la corazzata bianconera. Quest’anno il Bologna deve invertire la tendenza trasformando il Dall’Ara in un fortino in inespugnabile, a partire dall’esordio di domenica sera contro il Crotone. Siamo partiti col piede giusto battendo in casa il Trapani, ma il campionato è un’altra cosa…

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy