Si attende Saputo, intanto suo figlio Luca fa capolino a Casteldebole

Si attende Saputo, intanto suo figlio Luca fa capolino a Casteldebole

Si attende l’arrivo del chairman

E’ atteso come non mai il ritorno in città di Joey Saputo, il chairman è chiamato a gestire in prima persona la crisi del Bologna malinconicamente ultimo in classifica e sicuramente avere il capo a Casteldebole potrebbe essere un segnale di sveglia generale. Una data certa per il suo ritorno non c’è, si parla di lunedì ma vista la situazione chissà non sbarchi anche prima. Ad ogni modo, oltre all’approvazione del bilancio, Saputo cercherà di capire i motivi di questa crisi e, probabilmente, inizierà a chiedere conto di questa disastrosa situazione. RIpianare debiti ed investire pesantemente sulla squadra ma ritrovarsi ultimi è una storia che al chairman non piace, ed è per questo che qualcuno dovrà trovare motivazioni valide per spiegare cosa è successo. I soli tre punti conquistati mettono tutti in discussione, non solo l’allenatore.

Certo, in caso di sbarco lunedì molto dipenderà dal risultato che il Bologna otterrà nel weekend contro il Carpi, sostanzialmente l’ultima spiaggia per Delio Rossi. In caso di esonero, Saputo e i dirigenti dovranno prendere una decisione rapida sul successore, senza farsi prendere alla sprovvista da eventuali intoppi. La scelta dovrà essere pensata, calibrata, ma assolutamente non sbagliata se non si vorrà compromettere tutto. Ovviamente, in caso di esonero di Delio Rossi, la dirigenza si ritroverà di fronte ad un bivio: o il Bologna si risolleva grazie al nuovo mister, oppure ci saranno prove tangibili dell’inadeguatezza della rosa costruita in estate. E per tutti i dirigenti diventerà difficile evitare le proprie responsabilità. Non solo, una ipotetica vittoria contro il Carpi non risolverebbe la crisi a meno di un filotto convincente di risultati positivi. Ecco perché la situazione appare molto delicata, Rossi potrebbe salvarsi sabato ma ricadere una settimana dopo, ritornando punto e a capo. Nel frattempo, con Joey in Canada, ieri ha fatto capolino a Casteldebole il figlio Luca, stabilmente a Bologna da diverso tempo. Saputo jr. ha assistito all’allenamento e partecipato al cda tecnico. Sta facendo esperienza per il futuro e per un eventuale ruolo societario. Per il momento, fa sentire la presenza della famiglia a Casteldebole.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy