Scudetti 1925 e 1927, il comunicato ufficiale delle associazioni

Scudetti 1925 e 1927, il comunicato ufficiale delle associazioni

Le 4 associazioni hanno incontrato Claudio Fenucci in rappresentanza del Bologna

di Redazione TuttoBolognaWeb, @TuttoBolognaWeb

Si muove il Bologna in relazione alla vicenda riguardante gli Scudetti 1925 – richiesto ex aequo dal Genoa – e quello del 1927, revocato al Toro ma non assegnato al Bfc. Le associazioni hanno oggi incontrato Fenucci, rilasciano al termine dell’incontro un comunicato che riportiamo integralmente.

Negli uffici del Bologna F.C. 1909, le organizzazioni degli appassionati rossoblù (Centro Bologna Clubs, Associazione Percorso della Memoria Rossoblù, Futuro Rossoblù, Comitato per l’Ottavo Scudetto) hanno incontrato l’Amministratore Delegato Dottor Fenucci e l’Avvocato Grassani, massimo esperto di Diritto Sportivo.

Scopo dell’incontro è stata la discussione relativa alle recenti richieste inerenti lo scudetto del 1927, reclamato dal Torino, e il titolo del 1925, vinto dal Bologna e contestato dal Genoa.

In particolare hanno condiviso il mandato che la società ha conferito allo Studio Grassani, inerente la richiesta di accesso agli atti inoltrati alla FIGC dal Torino Calcio, a corredo della richiesta di riassegnazione dello scudetto del 1927, già revocato.

Attraverso l’analisi di tali documenti dovuti al Bologna FC, la società procederà ad una propria richiesta di assegnazione del titolo del 1927, essendo giunta legittimamente seconda.

Le associazioni hanno anche definito in accordo con il Bologna FC varie iniziative, orientate alla difesa della verità storica, in merito allo scudetto del 1924-25, e alla sensibilizzazione della cittadinanza sul tema etico, legato al campionato del 1926-27.

Se infatti esiste una squadra meritevole dello scudetto del 1927, quella società è il Bologna FC.

Contrariamente, dal punto di vista etico e morale, sarebbe altresì bizzarro vedere riconosciuto un titolo sportivo da parte della FIGC, a chi commise un illecito sportivo, confessato dai diretti interessati e addirittura sancito da una sentenza di terzo grado di un Tribunale Penale Ordinario.

 

Centro Bologna Clubs 

Associazione Percorso della Memoria Rossoblù

Futuro Rossoblù

Comitato per l’Ottavo Scudetto

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy