Savoldi: “Destro in azzurro? Paga il fatto di essere a Bologna”

Savoldi: “Destro in azzurro? Paga il fatto di essere a Bologna”

Le parole di Beppe Savoldi

Intervistato dal Corriere di Bologna, l’ex attaccante rossoblù Beppe Savoldi ha parlato di Mattia Destro sia in ottica nazionale sia della sua stagione a Bologna.

“Per quanto riguarda la nazionale, Conte ha poche scelte in avanti, uno come Gabbiadini farebbe la differenza ma a Napoli non gioca perché non si può mettere in panchina Higuain. Destro invece è penalizzato perché gioca in una squadra, con tutto rispetto, non all’altezza di Napoli, Inter e Juve. Il Bologna non crea il numero di occasioni che creano queste squadre”.

Un pensiero su Donadoni: “E’ un grande allenatore, quando ho saputo che arrivava a Bologna ho detto ‘tranquilli, questo è uno concreto’. Ho anche giocato con lui all’Atalanta e so come lavora. Il suo successo non è stata una sorpresa, ha capito subito che doveva sistemare la difesa e sono arrivati risultati”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy