Sarri trattiene Valdifiori e blocca l’arrivo di Diawara?

Sarri trattiene Valdifiori e blocca l’arrivo di Diawara?

Nelle ultime ore Sarri avrebbe posto un veto alla cessione del suo regista

Sappiamo dell’offerta pervenuta a Casteldebole del Napoli (15 milioni più due di bonus), della chiacchierata tra i due presidenti Saputo e De Laurentis e del contratto quinquennale a 1 milione all’anno per il ragazzino guineano.
Questo però potrebbe non bastare.

Nella giornata di ieri, secondo quanto riportato da “La Gazzetta dello Sport” Maurizio Sarri avrebbe chiesto alla dirigenza di non vendere Mirko Valdifiori.
Il tecnico sarà impegnato in tre competizioni quest’anno ed ha bisogno (a suo dire) di gente esperta e pronta ad affrontare ogni tipo di situazione e di cambio modulo.
Soprattutto in questo momento di grande incertezza, con la partenza del Pipita e di una possibile cessione di Koulibaly, Sarri non vuole privarsi di un suo fedelissimo (richiesto e portato dalla sua Empoli sotto il Vesuvio).

Tutto questo preoccupa e non poco il Bologna e i suoi tifosi.
In questo momento la squadra Rossoblù ha necessità di vendere Diawara, non solo per risolvere definitivamente la grana del ragazzino ma anche per poter continuare ad operare sul mercato.

Ovviamente se la trattativa saltasse concretamente, la Roma potrebbe riavvicinarsi nuovamente a Diawara. L’offerta dei giallorossi però era molto al di sotto delle aspettative della squadra di Saputo, innanzitutto per i milioni in ballo, soltanto 15 (al contrario dei 17/18 del Napoli) e soprattutto per la formula: un prestito oneroso con diritto di riscatto (quindi subito 5 milioni e il resto a riscatto avvenuto), una beffa per il mercato del Bologna.

Servono i soldi cash del Napoli al Bologna per sperare di puntare in futuro ad un rinforzo vero in attacco. In questo momento Saponara è molto lontano.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy