Saputo: “Troppe spese per gli Impact, dobbiamo essere più intelligenti”

Saputo: “Troppe spese per gli Impact, dobbiamo essere più intelligenti”

Il patron dei Montreal Impact ha parlato ai media canadesi: troppe spese e problemi con l’amministrazione comunale

di Redazione TuttoBolognaWeb, @TuttoBolognaWeb

Joey Saputo alle prese con i costi di gestione dei suoi Montreal Impact. Di questo ha parlato il presidente del Bologna e proprietario della squadra canadese in un pranzo al Saputo Stadium con la stampa.

Il chairman ha sostanzialmente ammesso le ingenti spese per la squadra canadese, di fatto chiedendo anche aiuto alla città di Montreal. ‘Abbiamo un deficit di 11 milioni di dollari l’anno, e dobbiamo essere più intelligenti. Non vorrei sembrare piagnucolone, ma i due milioni di dollari di tasse immobiliari non mi sembrano corretti, pago tasse su proprietà che non possiedo – ha affermato – Come famiglia abbiamo speso 60 milioni di dollari per costruire lo stadio, ed è una donazione“. Si parla anche della palestra di Notre Dame: “Abbiamo speso 16 milioni di dollari per rinnovare la vecchia caserma dei pompieri e costruire campi. Ancora una volta stiamo pagando tasse su terreni che non possediamo”. 

Saputo fa poi un riferimento allo stadio della Juventus: “Loro ospitano 45mila posti e 4.500 sono posti premium. Quel 10% produce l’80% delle entrate”. Per quanto riguarda gli ammodernamenti del Saputo Stadium, il presidente ha in serbo un progetto da 50 milioni, ma con tanti dubbi: “Potrei fare dei cambiamenti sullo stadio e ammortizzare cercando di aumentare le entrate, ma farei un miglioramento su qualcosa che non possiedo. Attualmente non abbiamo alcuna motivazione per modernizzare lo stadio. Ho presentato il mio progetto al sindaco. Gli ho detto che non chiediamo un centesimo di denaro pubblico, ma siamo fermi”.

Non è stata escluso, secondo il collega Jeremy Filosa, un passo indietro: Saputo starebbe cercando soci per non occuparsi più quotidianamente del club e al tempo stesso aumentare i ricavi da sponsor e da stadio. Si cerca di alzare il numero di abbonati da 9mila a 13mila. Ma per Tva Nouvelles non ci sarebbe l’intenzione del chairman di vendere il club: ‘Non si tratta di vendere il club o di trasferirlo, né a breve né a lungo termine assicura il numero uno degli Impact‘, si legge sull’edizione francese.

 

 

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy