Saputo: “Donadoni è perfetto per noi. Destro? Farà bene”

Saputo: “Donadoni è perfetto per noi. Destro? Farà bene”

Le parole del chairman rossoblu.

Saputo in una lunga intervista a Stadio ha parlato anche dell’area tecnica, facendo alcune considerazioni sui giocatori, sull’allenatore e sulla dirigenza.

Si parte da Donadoni: “È come me. Anche lui si contorna di gente con cui sta bene e non ha paura di chi è migliore di lui. È il tecnico giusto per il Bologna perchè aiuta la nostra filosofia di sviluppo dei giovani. È contento di essere qua, non ha accettato di andare con la nazionale sono felice che sia rimasto. Non ho mai avuto paura di perderlo: non tengo qualcuno contro la sua volontà, se capisco che se ne vuole andare è giusto lasciarlo andare. Ha passione e la dimostra ai suoi giocatori”.

Su Destro: “È ancora giovane, non vorrei che con gli infortuni si demoralizzasse. È un ragazzo in gamba e sono sicuro che troverà le giuste motivazioni e farà bene: per noi è importante”.

C’è un ottimo rapporto anche con Di Vaio: “A Montreal ho conosciuto una grande persona e un grande professionista, con lui mi trovo bene. Ha una funzione ben precisa nello staff. Aveva già un accordo con Guaraldi per un impiego da dirigente quando avesse smesso, ora ci siamo ritrovati qui tutti e due. È una persona fantastica”.

Chiude con una battuta sul caso Diawara: “È andata così, bisogna essere realisti. Se vogliamo crescere certe decisioni dobbiamo prenderle. Però per come ha agito, beh, non è giusto quello che ha fatto. Non è un giocatore che faceva per noi”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy