Santander, la boa offensiva di Pippo Inzaghi

Santander, la boa offensiva di Pippo Inzaghi

A Radio Bologna Uno si discute sulle qualità tecniche e tattiche del nuovo attaccante rossoblù

di Redazione TuttoBolognaWeb, @TuttoBolognaWeb

C’è grande curiosità e interesse sul nuovo arrivo Federico Santander.

L’attaccante paraguayano è al momento un’incognita per tutti gli addetti ai lavori nostrani. Praticamente sconosciuto, a Radio Bologna Uno si cerca di delineare un quadro sulle effettive capacità della punta. Santander è un attaccante di peso, alto, possente e non troppo agile. Le sue qualità migliori sono quelle di portare su la squadra e giocare la palla quasi sempre di prima. Molto forte dal punto di vista aereo, metterà sicuramente in difficoltà sui palloni alti i difensori della Serie A. Non troppo rapido nello stretto, considerata la struttura fisica ha bisogno di spazio per sviluppare la sua progressione. Non sembra possedere grandi capacità tecniche, è destro e non spicca per la capacità di utilizzare il piede debole.

Non adatto ad un 4-3-3, sembrerebbe però essere adatto al 3-5-2 che plasmerà il nuovo mister Filippo Inzaghi se affiancato a un giocatore rapido e che possa ricevere le sue sponde.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy