Salicini: “Il Bologna può salvarsi, se Rossi dovesse saltare occhio a Prandelli”

Salicini: “Il Bologna può salvarsi, se Rossi dovesse saltare occhio a Prandelli”

Anche Marco Salicini, volto noto delle domeniche televisive del Bologna, è intervenuto alla trasmissione Quasi Gol. Per Salicini, nonostante la posizione di classifica, la salvezza non è un miraggio si può guardare al presente senza spingersi fino al mercato di gennaio: “Non voglio parlare di gennaio, credo che la squadra abbia le carte in regola per salvarsi. Punto sui rientri di Giaccherini, Donsah e Krafth, con un Taider al cento per cento. Ovviamente sarà importante anche Destro, che deve fare qualcosa in più. Per l’investimento fatto è necessario un rendimento maggiore. Sì. mercato in ritardo, dovremmo essere più avanti, ma non tutto è perduto”. Un parere anche su Mirante: “Ha letto benissimo alcune situazioni in uscita, è l’ultimo dei colpevoli. Ci sono stati chiaramente errori difensivi, forse più che dell’allenatore dei singoli. Il mister, che forse pecca nella gestione della partita, non è davanti alla playstation con il controller in mano”. Sul futuro di Rossi e Iachini: “Iachini ha fatto un ottimo lavoro l’anno scorso, non hanno particolari fenomeni a Palermo, ci sono delle lacune e manca un sostituto di Dybala. L’allenatore rischia, si gioca tanto contro il Bologna così come Rossi. In caso di sconfitta l’ipotesi Prandelli per il Bfc diventa molto calda”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy