Sabatini: la Roma non lo libera. Il Bologna che farà?

Sabatini: la Roma non lo libera. Il Bologna che farà?

Caos Ds per il Bologna, i rossoblù per oltre un mese hanno seguito le tracce di Sabatini che però non verrà liberato dalla Roma. Ora c’è la necessità di virare su altri candidati?

Sabatini-Bologna: non si fa, al momento. Si è chiusa probabilmente la lunga estenuante attesa del Bologna per la scelta del nuovo direttore sportivo. La prima opzione, come noto, era Walter Sabatini, candidato principale alla sostituzione di Pantaleo Corvino, tanto che Claudio Fenucci aveva deciso di aspettare la famigerata data del 30 giugno per la risoluzione contrattuale con i giallorossi. Ma le trattative di mercato imminenti di casa Roma, ballano 30 milioni per approvare il bilancio, altrimenti potrebbero scattare sanzioni Uefa, hanno indotto Pallotta a chiudere la porta al club rossoblù. Non c’è più certezza del fatto che Sabatini possa essere liberato a breve, perché prima è chiamato a sistemare i conti della Roma.

Ecco allora che Claudio Fenucci, preso atto della situazione, potrebbe virare su altri candidati ed evitare il rischio di rimanere con il cerino in mano. Nella fattispecie uno tra Bigon, Osti e Pradè. Sul direttore sportivo della viola, però, c’è il forte interesse della Samp. Si dice che in caso di addio a Firenze, Pradè sia sostanzialmente promesso sposo dei blucerchiati. Rimangono dunque Bigon e Osti, quest’ultimo sicuramente andrà via da Genova e dal capoluogo ligure si dicono quasi sicuri di un futuro a tinte rossoblù. Siamo alla stretta finale, a meno che, una volta sistemato il bilancio della Roma, Sabatini non si liberi potendo così soddisfare il suo desiderio di venire a Bologna. A Fenucci la scelta: aspettare ancora o scegliere il piano B.

1 commenti

1 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. RossaRossoBlù - 1 anno fa

    Pare che sarà davvero Bigon il nuovo Direttore Sportivo, purtroppo, l’ho appena letto su tuttomercatoweb.
    Speravo che fossero solo i classici “rumors”, invece il peggio che potessimo aspettarci sta per realizzarsi: il contratto di Sabatini (Pallotta se ne guarda bene dal lasciarsi scappare un professionista competente come lui, dal suo punto di vista fa soltanto bene, invece penso che la dirigenza del Verona dirà a Bigon “Ciao, vai pure a far disastri altrove, a mai più rivederci” senza alcun rimpianto) con la Roma scadrà alla fine della prossima stagione, potrebbe venire a Bologna se Bigon non riesce a farci retrocedere in B.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy