Statistiche eloquenti: il cambio di passo targato Donadoni

Statistiche eloquenti: il cambio di passo targato Donadoni

Il Bologna da Rossi a Donadoni

Dopo la sconfitta in casa con l’Inter, il club rossoblù ha ufficializzato l’addio del tecnico ex Lazio Delio Rossi, lasciando il posto a Roberto Donadoni fino al 2017.

Era ormai chiara che l’esperienza di Rossi nel Bologna fosse arrivata al capolinea, reduce da diverse sconfitte, anche in casa. Quella di Rossi era una squadra ferma. senza la giusta grinta e tenacia, per chiudere le partite e portare a casa dei punti. Il Bologna con Rossi, in dieci partite, ha subito 15 gol e ne ha segnati solo 6 gol, collezionando così 8 sconfitte e 2 vittorie.

Donadoni, invece, ha stravolto i numeri: in quattordici partite la squadra ha subito 16 gol mentre ne ha fatti 22, portando a casa 7 vittorie, 4 sconfitte e 3 pareggi.

Trattasi di destino, chissà, sicuramente da ricordare con Rossi l’infortunio di Giaccherini, che ha inciso molto sul rendimento della squadra, mentre con Donadoni, si assiste a una vera e propria rinascita per quanto riguarda Destro, che sembra  aver ritrovato il giusto equilibrio. C’è da dire che Donadoni ha saputo prendere le redini di questa squadra e cambiarla radicalmente, a partire dall’atteggiamento, ma anche la mentalità dei giocatori.

Ad oggi, il Bologna è una squadra stabile e forte, pronta ad affrontare con numeri più consoni tutte le sfide di campionato.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy