Rossi: “Sono io il primo a mettermi in discussione”

Rossi: “Sono io il primo a mettermi in discussione”

Serata di festa ieri sera al Temporary Store del Bologna, Giuliano Musi ha presentato il suo libro ‘Romano Fogli. Classe e lealtà mondiali’ alla presenza del protagonista del volume e campione d’Italia 1964 ma anche del tecnico del Bologna Delio Rossi. Quest’ultimo ha rilasciato un paio di dichiarazioni alla stampa sul momento difficile che sta vivendo la squadra rossoblù, in particolar modo sulle parole di fiducia pronunciate dal ds Corvino: “Le parole di Corvino mi hanno fatto piacere – ha ammesso Rossi – facendo questo mestiere so che quando non arrivano i risultati il primo ad essere in discussione è il mister, ma sono io il primo a mettermi in discussione prima che lo faccia la società”. Rossi predica dunque calma e pazienza, un discorso che vale anche per il suo prossimo avversario: Allegri. “Mettere in discussione Max è sbagliato, la Juve sta costruendo un nuovi ciclo e ci vuole tempo, potenzialmente i giovani arrivati tra qualche anno saranno più forti dei campioni che sono partiti in estate”. Un discorso, questo, che potrebbe valere anche per il giovane Bologna.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy