Rossi cambierà ancora o si affiderà ai soliti noti? A Carpi c’è solo un risultato

Rossi cambierà ancora o si affiderà ai soliti noti? A Carpi c’è solo un risultato

Ieri solita sgambata di scarico per chi ha giocato domenica contro il Palermo, in campo solo le riserve. Oggi probabilmente avremo un quadro più chiaro della situazione sulla disposizione tattica con cui Delio Rossi cercherà di salvare la panchina sabato sera. Vedremo se continuerà con il 4-2-3-1 visto contro i rosanero o se, visti i risultati e i soliti errori difensivi, si passerà ad uno stravolgimento tattico. Nella fattispecie un 3-5-2 che possa dare più solidità difensiva, distanze più serrate tra i reparti e magari rispolverando qualche giocatore ora ai margini. Sette sconfitte con impianti tattici simili e con scelte quasi sempre identiche (difesa a quattro immutata e simil tridente in avanti) potrebbero spronare il mister a giocarsi il tutto per tutto con qualcosa di nuovo, oppure sperando che i giocatori più utilizzati fin qui possano salvargli la panchina. Di sicuro, il clima a Casteldebole non è dei migliori, la squadra è impaurita e con il morale sotto i tacchi, l’allenatore è stato praticamente delegittimato se è vero che la società ha cercato domenica gli eventuali sostituti, non il migliore dei modi per affrontare la prima partita decisiva della stagione.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy