Roma, Spalletti: «Contro il Bologna una gara insidiosa»

Roma, Spalletti: «Contro il Bologna una gara insidiosa»

Il tecnico giallorosso loda il collega Donadoni: «Insegna calcio, il calo ci può stare. Il Bologna? L’unica squadra che ha fermato la marcia della Juve».

Il tecnico giallorosso Luciano Spalletti ha presentato in conferenza stampa la partita odierna contro il Bologna. «Dobbiamo mettere in evidenza la bravura di Donadoni – ha dichiarato l’allenatore della Roma –, è un tecnico serio che riesce a trasferire alla squadra le qualità e il carattere che aveva da calciatore. Per riuscire a risollevare le sorti di una squadra, come ha fatto lui, bisogna saper insegnare calcio. Penso che un calo ci possa stare. Quella contro il Bologna può essere una gara insidiosa proprio perché loro sono una squadra tranquilla. Non dimentichiamo poi che i rossoblù sono l’unica squadra che è riuscita a interrompere il filotto della Juventus. Sabatini? Io devo parlare di campo, lui ha un altro compito e lo sta portando avanti in maniera egregia».

L’ex Zenit ha infine parlato delle scelte di formazione: «De Rossi? Averlo a disposizione è un vantaggio, ma in questo momento Keita sta facendo molto bene. Non c’è nessun problema Dzeko. La Roma ora fa gol con o senza Edin. Io devo riuscire a far funzionare la macchina, non esaltare le caratteristiche di un solo giocatore».

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy