Rizzello(coordinatore regionale Figc): “Educhiamo al fair play i giovani atleti ma anche i genitori”

Rizzello(coordinatore regionale Figc): “Educhiamo al fair play i giovani atleti ma anche i genitori”

Il calendario degli eventi di calcio giovanile in Emilia Romagna, pronto anche un progetto per sensibilizzare i genitori dei piccoli calciatori sulla correttezza.

Il presidente del Settore Giovanile Scolastico della Figc dell’Emilia Romagna Massimiliano Rizzello è stato intervistato da ‘Il Resto del Carlino‘ parlando del suo lavoro e della crescita dei giovani calciatori. Il suo compito è quello di trasmettere ai ragazzi i valori fondanti dello sport: fair play, rispetto, socializzazione e integrazione. Rizzello ci spiega come si veicolano tali ideali agli atleti: “Questi concetti si trasmettono con informazione e formazione. Diversi clinic con i professionisti hanno permesso alle società di confrontarsi e migliorare. Da quello sullo scouting con Corvino che ha spiegato la struttura dell’area tecnica professionistica, alla tavola rotonda sull’integrazione con la presenza di Di Vaio, Donsah, Diawara e Nicola Rizzoli; passando poi per l’incontro ‘Calcio al Femminile’, in cui sono stati approfonditi i progressi che l’Italia vuole realizzare per ricucire il gap rispetto agli altri paesi dell’area Uefa”.

Poi Rizzello presenta gli eventi futuri legati al calcio giovanile e femminile: “Quest’anno Reggio Emilia ospiterà la finale di Champions League femminile il prossimo 26 maggio. Proseguiremo con il 1° Fun Football per la categoria Piccoli Amici di domenica 15 al Dall’Ara, con 60 società partecipanti e con la collaborazione del Bologna. Ringrazio a tal proposito Fenucci e Corvino che hanno voluto fortemente questa manifestazione e hanno concesso il Dall’Ara. Poi ci sarà la festa Esordienti Fair Play di sabato 14 al Negrini di Castenaso, quella Fair Play Pro 2004 di domenica 22 a Imola, oltre a quella per i pulcini domenica 29 al Filippetti di Riale. Infine per la prossima stagione spicca il progetto pilota per cercare di sensibilizzare i genitori dei piccoli calciatori sulla correttezza anche sugli spalti. Vogliamo che prima della gara i genitori vadano in campo accompagnando i propri figli, scambiando poi il saluto fair play con i genitore dei bimbi avversari”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy