Rivoluzione in difesa

Rivoluzione in difesa

Ritornano i titolari in difesa, col Genoa per chiudere i conti serve anche non prendere gol

Le sei scoppole prese a Napoli obbligano Roberto Donadoni a rivoluzionare la difesa.

La linea composta da Mbaye, Rossettini, Oikonomou e Constant non ha certamente convinto e allora il mister conta sul recupero di Gastaldello, unico a saper guidare la difesa, del gladiatore Maietta e del giovane Masina. Ecco allora che l’unico dubbio riguarda il ruolo di terzino destro: giocherà uno tra Mbaye e Rossettini, quest’ultimo, nonostante di ruolo sia centrale, si è espresso meglio in fascia.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy