Restyling, l’architetto Cucinella: “Meglio uno stadio nuovo fuori, Dall’Ara non adeguato ai tempi”

Restyling, l’architetto Cucinella: “Meglio uno stadio nuovo fuori, Dall’Ara non adeguato ai tempi”

L’architetto al Carlino: “Serve un’area più accessibile”

di Redazione TuttoBolognaWeb, @TuttoBolognaWeb

Pareri discordanti in città sull’idea del sindaco di contribuire con soldi pubblici alla realizzazione del Restyling del Dall’Ara. Oggi sulle pagine del Carlino è intervenuto l’architetto Mario Cucinella, autore del progetto Centro Arti e Scienze Golinelli.

“Diciamo che Merola mi ha sorpreso in positivo – ha affermato – E’ giusto che i Prati di Caprara diventino nuovo parco pubblico senza opere di cementificazione. La zona vicino all’Ospedale Maggiore ha bisogno di respirare, si potrebbe creare un’area verde terapeutica che coinvolga chi è in cura per malattia”.

Per quanto riguarda il Restyling del Dall’Ara, Cucinella è chiaro: “Penso che il Dall’Ara non sia più adeguato ai tempi, c’è sì un legame affettivo ma in una ottica metropolitana si potrebbe spostare lo stadio fuori dal centro in un’area più accessibile. Un impianto nuovo, piccolo ma efficiente e usato anche per concerti e attività commerciali. Il Dall’Ara che fine farebbe? Si può trasformare in centro sportivo a vocazione universitaria che possa ospitare una residenza studentesca. Scelta coraggiosa? Beh serve coraggio e non paura, Bologna ce l’ha nel Dna”.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy