Repubblica – Fire and desire, l’entusiasmo parte da Inzaghi

Repubblica – Fire and desire, l’entusiasmo parte da Inzaghi

Il ritiro del Bologna è carico di entusiasmo ed aspettative, tutte riconducibili ad un solo nome: quello di Filippo Inzaghi

di Redazione TuttoBolognaWeb, @TuttoBolognaWeb

Il Bologna è all’inizio di un nuovo corso, con una squadra semi rivoluzionata, con molte scommesse e alcuni giovani che fanno ben sperare.

Ma come sarebbe stata la situazione se al comando della squadra ci fosse stato ancora Donadoni? Su Repubblica un articolo firmato Gianluca Morozzi analizza come il clima sarebbe stato da funerale. Senza Verdi e Di Francesco e senza nessun colpo mirabolante dal calciomercato (almeno per il momento) i tifosi probabilmente sarebbero stati molto più scettici di quanto lo sono oggi. Il tornado Inzaghi ha portato entusiasmo e passione rinnovata attorno ai calciatori, “Fire and Desire” per l’appunto, citando lo slogan della campagna abbonamenti 2018/2019. La speranza ricade nei giovani come Svanberg e Mattiello, nella scommessa offensiva rappresentata da Federico Santander ma, soprattutto, nelle capacità manageriali di quel Pippo Inzaghi tanto osannato dalla piazza.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy