Ramagli: “Trieste ambiente difficile dove giocare. Spissu ha la febbre alta”

Ramagli: “Trieste ambiente difficile dove giocare. Spissu ha la febbre alta”

Le parole del coach della Virtus a Radio Bologna Uno

Il coach della Virtus, Ramagli, è stato ospite su Radio Bologna Uno.

Ecco le sue parole in vista della partita contro Trieste: “Trieste sarebbe importante per fare una buona vittoria in trasferta che ci servirebbe. La partita di Coppa Italia è stata molto indicativa. Loro hanno un livello di atletismo alto, squadra matura, molto competitiva. Preoccupazione più grande? L’ambiente: li non ha vinto praticamente nessuno, il calore sarà l’aspetto da tenere più in considerazione, si deciderà tutto sull’atteggiamento “.

Sui singoli: “Spissu ha la febbre alta, gli altri sono tutti disponibili, mi sembra ci siano progressi fisici. Bruttini sta prendendo ritmo , ora sta facendo vedere le sue peculiarità“.

Stagione che si avvicina ai play-off: “L’obiettivo è arrivare a giocarci le migliori carte del mazzo quando la stagione sarà decisiva.Bisogna fare tanti passi in più versi i playoff: da molto tempo abbiamo problemi a contestare le triple. Da qui al Primo Maggio dovremo ricaricare le batterie e puntellare i nostri limiti”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy