Raggi (Pres. Ance): “Basta discutere, diamo fiducia al Comune e al Bologna”

Raggi (Pres. Ance): “Basta discutere, diamo fiducia al Comune e al Bologna”

Le parole del presidente dell’Associazione Nazionale Costruttori.

Giancarlo Raggi, presidente dei Costruttori dell’Ance (Associazione Nazionale Costruttori Edili), in un’intervista al Resto del Carlino ha parlato del restyling del dall’Ara e di tutti gli altri temi che in questi giorni tengono banco sulle aree compensative.

Queste le sue dichiarazioni: “Non dobbiamo impantanarci in discussioni infinite. Diamo fiducia al Comune, al Bologna e alla Seci Real Estate. I tempi? Mi auguro che entro settembre si avviino le procedure per approvare il piano di valorizzazione volto a rendere sostenibile economicamente l’intera operazione per potere programmare la gestione dei cantieri con un respiro temporale ed economico sufficiente a sostenere l’operazione. Trovo sia sbagliato pensare a una pianificazione basata solo sulla riqualificazione dell’esistente. Credo sia più corretto un giusto mix, che consenta di mantenere l’equilibrio fra recupero e nuove costruzioni. Il rischio, se no, è il boom dei prezzi dell’esistente. Bisogna evitare che succeda. Occorre per esempio che le amministrazioni locali aggiungano alle detrazioni fiscali e ai contributi pubblici disponibili, previsioni urbanistiche che, nei casi di ristrutturazione di interi edifici, consentano ai condomini di avere anche premi urbanistici volumetrici che riducano i costi di rigenerazione. L’impresa che farà i lavori di rigenerazione potrà essere in parte compensata con il premio urbanistico da realizzare. Dove? In loco, se possibile. O in altre aree di sviluppo urbano pianificate per ospitarlo”.

Lo riporta Tuttomercatoweb.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy