Pradelli, SpazioMilan: “Milan nel momento più difficile della stagione. E sul mercato…”

Pradelli, SpazioMilan: “Milan nel momento più difficile della stagione. E sul mercato…”

Christian Pradelli, collega di SpazioMilan.it, è intervenuto per parlare della situazione dei rossoneri e dei possibili incroci di mercato con il Bfc

di Redazione TuttoBolognaWeb, @TuttoBolognaWeb

Christian Pradelli di Spazio Milan è intervenuto a Sportoday per parlare dei prossimi avversari del Bologna.

Sulla situazione in casa Milan: “E’ il momento più difficile della stagione, non tanto per l’eliminazione in sé subita in Europa League, ma per come è arrivata. Questa squadra ha dimostrato di non avere la mentalità europea che ha sempre contraddistinto questa società. Il Bologna incontra i rossoneri nella loro condizione peggiore, ma non so se potrà essere un vantaggio oppure no per i rossoblù”.

Sulla panchina rossonera:Gattuso non rischia, anche se credo che il Milan non ripartirà da lui la prossima stagione. L’unico profilo possibile al di fuori di Rino potrebbe essere Antonio Conte. Se ci fossero le condizioni, l’ex Juventus sarebbe il tecnico perfetto per ricostruire questa squadra”.

Sulla partita di ieri: “Il Milan aveva il 5% di possibilità di essere eliminato e così è stato. I rossoneri hanno bisogno di giocatori di livello. I calciatori non adatti a giocare in una squadra di questo tipo stanno diminuendo, però sul mercato bisogna continuare a puntare su nomi importanti”.

Sulla società milanese: “La sentenza dell’UEFA è stata leggera, ci si aspettava di peggio anche considerata quella subita dall’Inter anni fa. La società è nelle mani di Elliott, che ha interesse a mantenere forte il brand, più che ottenere risultati sportivi”.

Sugli infortuni: “L’unico che non riuscirà ad esserci a Bologna è Romagnoli, ma è il minore dei mali al momento. Suso dovrebbe rientrare, è stato tenuto a riposo a scopo precauzionale. Probabile formazione? Donnarumma in porta, Calabria, Abate, Zapata e Rodriguez in difesa, Bakayoko, Kessiè, Cahlanoglu e Suso a metà campo, Higuain e Cutrone davanti. I giocatori ora sono questi, per Gattuso è difficile schierare diversamente la squadra”.

Sul mercato: Montolivo ha un rapporto ottimo con Inzaghi, non mi stupirebbe se andasse a Bologna. Bisogna valutare poi per l’ingaggio che è di 3.5 milioni a stagione. Per Bertolacci forse la situazione è più agevole. Sono profili non calcolati al Milan anche in una situazione di emergenza come quella attuale. Borini? Mi sembra difficile che possa partire, Gattuso lo utilizza di tanto in tanto”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy