Porta, difesa e mediana: ecco i dubbi di Donadoni

Porta, difesa e mediana: ecco i dubbi di Donadoni

In giornata si valuteranno le condizioni di Mirante e Diawara, entrambi in forse per la gara di domani.

Le ore prima del match di domani sono di riflessione per Donadoni. Il mister non ha ancora scelto l’undici titolare che se la vedrà contro gli uomini di Colantuono, anche se i dubbi non sono molti. Il principale riguarda la retroguardia della squadra, porta compresa.

Sì, perché Mirante sta bruciando le tappe: pur non essendo al 100%, ha quasi recuperato dalla lesione muscolare patita solo una settimana fa e ad Udine vuole esserci. Lo staff tecnico valuterà in giornata coi medici cosa è meglio fare, ma la sensazione, vista anche l’affidabilità dimostrata da Da Costa, è che si vada verso un’esclusione precauzionale.

In forse anche Diawara colpito da un attacco influenzale, anche se ieri il classe ’97 è tornato ad allenarsi, seppur in palestra. La sua presenza, sicuramente più probabile rispetto a quella di Mirante, verrà comunque decisa fra oggi e domattina. Se non ce la dovesse fare, ecco che toccherebbe di nuovo al friulano doc Crisetig, assente dalla gara del 19 dicembre contro l’Empoli.

Infine, gli ultimi ballottaggi riguardano la fascia destra, con Ferrari in vantaggio su Mbaye, e il centro della difesa, dove dovrebbe rientrare Oikonomou al posto di Maietta. Dubbi dovuti all’abbondanza questa volta e non all’emergenza come sette giorni fa: un motivo in più per Donadoni di sorridere.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy