Per Giaccherini il tempo stringe: si inseriscono Lazio, Torino e Fiorentina

Per Giaccherini il tempo stringe: si inseriscono Lazio, Torino e Fiorentina

Bigon tra poco verrà ufficializzato e dovrà subito occuparsi della questione Giaccherini provando a strappare al Sunderland un prezzo congruo.

Il ritorno della dirigenza dal Canada dovrebbe sbloccare alcune questioni urgenti in casa Bologna e dare finalmente avvio al mercato. In primis c’è da ufficializzare l’arrivo di Bigon che secondo ‘Stadio‘ dovrebbe essere annunciato tra oggi e domani. Poi il nuovo Ds potrà iniziare a lavorare e si troverà subito di fronte a una situazione intricata in cui dovrà dare prova delle sue abilità: si tratta della questione legata a Giaccherini. La fase di stallo va avanti da diverse settimane e intanto si stanno inserendo nella trattativa anche la Lazio, il Torino e la Fiorentina con Corvino pronto a fare lo sgambetto ai rossoblu. Il giocatore ha già manifestato l’intenzione di restare a Bologna e vuole chiudere l’operazione il prima possibile per affrontare l’Europeo con maggiore serenità, Bigon proverà ad accontentarlo ma l’intesa con il Sunderland sembra ancora lontana. Sull’ingaggio non ci sono problemi infatti il Bologna è disposto a rinnovare il contratto del 31enne all’attuale cifra di 2 milioni lordi a stagione. Il club inglese però vuole monetizzare anche se non può tirare troppo la corda visto che il contratto del giocatore scade nel 2017 e potrebbe liberarsi a costo zero già  a gennaio. Il Ds rossoblu farà leva proprio su questo aspetto e sulla volontà di Giaccherini di restare a Bologna per strappare un prezzo congruo e riportare la pulce di Talla sotto le Due Torri. Il tempo stringe e le altre squadre sono in agguato, inoltre l’Europeo può diventare un’arma a doppio taglio perchè se l’esterno rossoblu dovesse far bene in azzurro allora le richieste del Sunderland potrebbero lievitare ancora di più.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy