Pepè Anaclerio: “Bologna non così tanto inferiore alle squadre che gli stanno sopra”

Pepè Anaclerio: “Bologna non così tanto inferiore alle squadre che gli stanno sopra”

L’ex giocatore del Bologna ha detto la sua su Bologna Crotone e sul futuro dei felsinei

di Redazione TuttoBolognaWeb, @TuttoBolognaWeb

Durante la trasmissione radiofonica Sportoday è intervenuto l’ex giocatore del Bologna Pepè Anaclerio che ha parlato del futuro prossimo e più lontano del Bologna.

Crotone- Bologna: “Partita non facile in uno stadio come l’Ezio Scida: si tratta di un campo campo che può creare insidie. Tante squadre buone come la Samp sono andate là e hanno perso, sottovalutare il Crotone porta a brutte sorprese. Per quanto riguarda la formazione credo che il Bologna continui con il modulo a specchio: se non ritorna Dzemaili direi che rigiocano gli stessi di sabato scorso”.

Donadoni: “Si tratta di un allenatore con caratteristiche precise: vuole gente affermata come Poli, Palacio e Dzemaili e non da formare. Nel caso dovesse rimanere allora la società deve fare di tutto per prendere quello che vuole”.

Valore della squadra: “Secondo me il Bologna non ha titolari mediocri e non è nemmeno così tanto inferiore alle squadre che gli stanno davanti: in particolar modo in attacco. Dobbiamo capire che il gioco porta a questo e in classifica i punti sono più o meno quelli”.

Prossimo allenatore del Bologna: “Se si deve cambiare Donadoni allora si deve prendere uno giovane con delle idee e delle ambizioni. Sarebbe un controsenso prendere uno come Ventura: a questo punto vado avanti con Donadoni e gli prendo i giocatori che vuole”.

 

 

 

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy