Pecini (Empoli): “La squadra si era intristita”

Pecini (Empoli): “La squadra si era intristita”

Il dirigente dell’Empoli a ‘La Nazione’: “Ecco perché abbiamo cambiato”

di Redazione TuttoBolognaWeb, @TuttoBolognaWeb

Secondo cambio di allenatore in casa Empoli, esonerato Iachini e ripreso Andreazzoli, sulle pagine de ‘La Nazione’ il dirigente Andrea Pecini ha spiegato i motivi che hanno portato alla decisione.

Quando si arriva al secondo esonero non ci si può nascondere e le responsabilità sono di tutti – si legge su Pianeta Empoli – Per quanto ci riguarda avevamo notato un appiattimento della squadra nonostante il grande lavoro di Iachini, che è stato un signore dentro e fuori dal campo. Siamo intervenuti per evitare che la situazione si aggravasse, notando comunque che sia con Andreazzoli che con Iachini abbiamo subito troppi gol. Ci è mancata attenzione in fase difensiva, l’atteggiamento giusto che è fondamentale oggi. La squadra si era intristita e abbiamo cercato di capire se Andreazzoli avesse lo spirito giusto per riprendere questa avventura. Lo abbiamo visto carico e motivato e adesso tocca a lui e alla squadra trovare soluzioni”.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy