Pecci al QS: “Sorpreso da Giack, Donadoni fra i migliori in circolazione”

Pecci al QS: “Sorpreso da Giack, Donadoni fra i migliori in circolazione”

Le parole di Eraldo Pecci al Resto del Carlino.

Domani è già tempo di Bologna-Fiorentina. Una sfida non come le altre per i tifosi di entrambe le squadre e non potrebbe essere altrimenti: si tratta pur sempre di un derby, quello dell’Appennino. Chi conosce bene le due realtà è Eraldo Pecci, che fra gli anni settanta e ottanta ha vestito sia la maglia rossoblù che quella viola.

La formazione di Sousa è favorita perché più strutturata, ma il Bologna può ribaltare il pronostico. Quando hai giovani di qualità, come ad esempio Diawara, la sorpresa è sempre dietro l’angolo“, dice Pecci, intercettato dal Resto del Carlino.

L’ex centrocampista si sofferma sul momento attraversato dai rossoblù, dopo la sconfitta di Frosinone: “Floccari e compagni hanno giocato con personalità, hanno fatto la partita. Si può perdere in modi peggiori e comunque il terzultimo posto dista dieci lunghezze. La crescita – continua Pecci – deve essere graduale. Non si può passare dal rischio di retrocedere alla lotta per l’Europa”.

Chi sta aiutando la squadra a crescere sono sicuramente Giaccherini e Donadoni: “Giack mi sta soprendendo, non pensavo si sarebbe ripreso così dai problemi fisici. Il mister invece no. Roberto è fra i migliori in circolazione, lo si capisce da come sono cresciuti i giovani e da come ha saputo toccare le corde giuste coi più esperti“.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy