Pavone (ds Pescara): “Non mi aspettavo il Bfc ai playoff, Rossi grande lavoratore”

Pavone (ds Pescara): “Non mi aspettavo il Bfc ai playoff, Rossi grande lavoratore”

Corsi e ricorsi storici tra Bologna e Pescara, tra Oddo e Rossi e tra Pavone e l’attuale tecnico del Bologna. Si conoscono tutti e tre alla perfezione, Oddo è allievo di Rossi e Pavone ha scelto Delio nelle avventure a Salerno e Sampdoria. Il dirigente abruzzese è stato intervistato da Stadio: “Rossi è sempre stata una persona seria – ha ammesso Pavone – era un allenatore nato anche quando giocava. E’ sempre stato un grande lavoratore e ogni partita per lui era quella della vita”. I due sono amici ma solo una squadra andrà in Serie A dopo la finale: “Siamo amici e lo rimarremo, non credo che in campo penseremo l’uno all’altro ma quando saranno finiti i playoff tutto tornerà come prima”. Anche per Pavone è una sorpresa trovare il Bologna ai playoff: “Non voglio sminuire nessuno, ma se in Serie A sono andate Carpi e Frosinone vuole che dire che le squadre più forti hanno sbagliato qualcosa”. Bologna e Pescara però hanno dimostrato che anche cambiando allenatore a pochissimo dalla fine si possono ottenere risultati: “Oddo ci ha dato serenità ed entusiasmo, è stata trovata la chimica giusta. Oddo e Rossi sono diversi sia come allenatori che come persone, uno è un uomo chiuso e riservato, l’altro molto più aperto”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy