Paramatti: “Cerci sarebbe stato l’ideale per il Bologna. Saputo? Va ringraziato e benedetto”

Paramatti: “Cerci sarebbe stato l’ideale per il Bologna. Saputo? Va ringraziato e benedetto”

Le parole dell’ex bandiera rossoblu.

L’ex difensore rossoblu Michele Paramatti è stato intervistato da Tuttomercatoweb. Ecco la sua analisi sul mercato del Bologna: “Peccato per Cerci, sarebbe stata un’arma in più da mettere in un organico giovane e promettente. Per arricchire la formazione e la qualità di Donadoni sarebbe stato l’ideale. La squadra è stata fatta da acquisti mirati e giovani interessanti come accaduto con Diawara, spero possa essere l’anno di uno dei nuovi. Parlano bene di Nagy e Krejci. Per il Bologna l’esplosione di un giovane sarebbe importante, magari il risultato di una campagna acquisti di questo tipo. L’obiettivo resta senza dubbio la salvezza. E’ quello, fare un gradino in più dello scorso anno per una crescita graduale per poi arrivare ad obiettivi più importanti”.

Chiude su Saputo: “Investimenti, Casteldebole, ristrutturazione dello stadio. Che chiedere di più? Va solo ringraziato e benedetto per essere arrivato a Bologna. La politica della società non è del tutto e subito ma di programmazione e solidità. Lo dimostra il Sassuolo, è quello l’esempio lampante che tutte dovrebbero seguire dalla A alla Lega Pro”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy