Pagliuca: “Il Bologna sta bene e sta crescendo”

Pagliuca: “Il Bologna sta bene e sta crescendo”

Pagliuca:” Il Bologna sta bene, però deve stare attento perché da centrocampo in su la Samp è pericolosa”.

Gianluca Pagliuca, 50 anni, ha iniziato la sua carriera nelle giovanili bolognesi per sette anni e a seguito i successi con la Sampdoria per altri 7 anni. E’ tra i più grandi portieri di sempre nella storia del calcio, infatti rientra nella top 10 del dopoguerra.

Adesso guardando al Bologna commenta a Stadio: “I giocatori sono in salute: Giaccherini è tornato quello visto a Cesena e alla Juve, se continua così andrà agli Europei; Masina sarebbe un regalo bellissimo, anche per i tecnici del Bologna, da Corazza a Colucci, che hanno creduto in lui; e Destro deve segnare tanti gol. Il Bologna ha il futuro dalla sua, tutti son capaci di spendere, ma si deve spendere con giudizio e intelligenza. Sulla questione Dall’Ara sono contento che rimanga dov’è, è un monumento, un luogo dello spirito. Ma ovviamente va rimodernato, l’ideale sarebbe uno stadio da 20 – 25 mila posti, sempre pieno”.

Su Montella: “E’ un grandissimo allenatore, ma è capitato nel momento sbagliato. Non ha giocatori adatti a fare il gioco tecnico, fatto di una fitta ragnatela di passaggi. Però il Bologna deve stare attento: da centrocampo in su la Sampdoria è pericolosa. A patto che poi il mercato non la privi di giocatori come Eder e Soriano. Se sabato il Carpi batte il Palermo e la Sampdoria perde a Bologna, i punti che separano le due squadre diventano due. Un rischio per loro”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy