Oggi arriva Saputo, c’è tanto lavoro per il chairman

Oggi arriva Saputo, c’è tanto lavoro per il chairman

Uscire dalla crisi, programmare le strategie di giugno , questione stadio. Sono tante le problematiche che Saputo dovrà affrontare qua a Bologna

Oggi arriva Saputo e domani sarà al Ferraris.

Sperando che valga ancora questa volta il “arriva Saputo e il Bologna vince“. E’ successo a novembre nel 3-1 casalingo col Palermo, è successo di nuovo un mese dopo in quel di Pescara, dove arrivò un 3-0, e il felice connubio si è ripetuto un mese fa, quando al Dall’Ara, nel suo ultimo viaggio in città, Joey ha assistito al trionfale 2-0 col Torino, ultima gioia da tre punti prima che la squadra imboccasse il tunnel della crisi.

A fronte del periodo estremamente negativo, come sottolinea il Resto del Carlino, urge dare una stretta ai bulloni: non solo per interrompere la caduta libera, ma per cominciare a fissare i paletti del Bologna che verrà. Donadoni oggi non appare in discussione (al netto di nuove débâcle),  però è saggio che allenatore e proprietario comincino a confrontarsi sulle strategie di giugno.: qual è il budget di mercato? C’è ancora la volontà di crescere? E se sì, perseguendo quali strade?

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy