Oddo: “Tanto rammarico, ce l’abbiamo messa tutta”

Oddo: “Tanto rammarico, ce l’abbiamo messa tutta”

E’ tanto il dispiacere sul volto di mister Massimo Oddo, che vede spegnersi il sogno promozione senza mai perdere alla guida del suo Pescara e dopo due pareggi durante i quali i suoi hanno giocato un calcio meraviglioso: “Dispiace perchè  avremmo meritato la promozione, anche il Bologna l’ha meritata ovviamente ma noi abbiamo dimostrato di poterla raggiungere.  Stasera abbiamo dato tutto e di più per cercare di vincere, dopo una partita giocata benissimo, al di là dell’espulsione. E’ andata così, ringrazio tutti i ragazzi e i membri dello staff che dal primo giorno si sono messi a disposizione e hanno creduto in questa favola fino alla traversa di Melchiorri, ma il calcio è questo e ci vuole anche un pizzico di fortuna. Sulle fasce loro coprivano bene – prosegue Oddo analizzando il match e le sostituzioni -, in quel momento pensavo ci fosse bisogno di quei cambi ed è andata bene, dispiace per Flavio (Lazzari, riferendosi alla parata di Da Costa, ndr) perché meriava questa soddisfazione. Rimane un’esperienza bellissima che mi dà un po’ di credibilità da parte di tifosi e ambiente, resta tanto rammarico”. E il futuro sarà ancora a Pescara? “Ho fatto 5 panchine in B, dove vado? Per me è un onore, Pescara è la mia città e sono disponibile a crescere e fare la mia strada qui”. Oltre all’esperienza, ecco cosa resterà al mister di questa prima finale su una panchina: “Ho vissuto tante finali e i momenti più belli sono quelli dopo, sono le immagini dei tifosi. Durante la partita mi sono passate davanti tante immagini, dispiace ma ce l’abbiamo messa tutta. Bisogna stare sempre coi piedi per terra e con della finta presunzione, necessaria per caricare un gruppo che ne aveva bisogno, sono pronto a ripartire da qui”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy